Master Nucleare

Progettazione e Gestione di Sistemi Nucleari Avanzati

Progettazione e Gestione di Sistemi Nucleari Avanzati

Home Reliability, Analisi Incidentale e Conseguenze

Reliability, Analisi Incidentale e Conseguenze

PDF Stampa E-mail

Ing. Felice De Rosa

Reliability
Nel campo dell’ingegneria, con il termine reliability si indica la capacità di un sistema o componente di svolgere le funzioni richieste durante il funzionamento in normali condizioni di esercizio e per uno specifico periodo di tempo. E’ molto importante capire la differenza e lo specifico ruolo e contenuto dei termini affidabilità, disponibilità e mantenimento delle funzioni richieste in fase di funzionamento. Verrà presentata, spiegata e analizzata la modalità di realizzazione dell’albero degli eventi incidentali e valutato l’intervallo in cui esso può considerarsi valido.

Analisi incidentale
Presentazione degli aspetti fondamentali e descrizione dettagliata del ruolo svolto dalle principali barriere previste nella filosofia di sicurezza denominate difesa in profondità. Ruolo svolto dai sistemi ingegneristici di sicurezza. Sistemi di sicurezza attivi e passivi. Fenomenologia dominante nei processi incidentali nelle varie aree di un sistema nucleare in fase di incidente severo. Questo comprende argomenti quali fasi pronte e ritardate di degradazione nocciolo, rilascio dei prodotti di fissione, trasporto degli aerosol, fallimento della tenuta del vessel, riscaldamento diretto del contenimento, combustione e detonazione dell’idrogeno, interazioni tra core fuso e calcestruzzo, carichi energetici al contenimento. L’insegnamento non verterà in una semplice indagine ed elencazione della fenomenologica, ma in una approfondita analisi in modo che studenti e ricercatori siano capaci: (a) di capire; (b) di sviluppare indipendentemente una metodologia di investigazione; (c) di usare opportuni strumenti analitici (ASTEC, MELCOR) in modo più efficiente.

Conseguenze
Introduzione, descrizione e utilità della scala internazionale di valutazione incidentale INES. Analisi e valutazione della evoluzione dell’incidente tenendo conto di particolari situazioni emerse durante alcune delle più rilevanti sequenze incidentali avvenute in campo nucleare, e che hanno coinvolto: (a) Three Mile Island (Harrisburgh, Usa 1969) – scala Ines 5; Chernobyl (ex Unione Sovietica, 1986) – scala Ines 7; Tokaimura (Giappone, 1999) – scala Ines 4. Valutazione delle conseguenze legate ai principali incidenti e verifica dell’influenza del fattore umano sull’evoluzione incidentale. Tecniche di gestione e recupero post-incidentale dell’impianto.

Didattica complementare
Ulteriori lavori teorici e pratici verranno presentati e proposti con il diretto coinvolgimento dei partecipanti al master. In particolare: (a) presentazioni orali e proiezioni di filmati sugli aspetti tematici del corso (sicurezza e incidenti); (b) proposta di applicazioni numeriche e tecniche di risoluzione dei problemi; (c) risposte e discussione sulle domande più frequenti relative alla safety and accident analysis and evaluation in sistemi provati e di prossima generazione (GEN-III and III plus). 

 

 
Joomla 1.5 Templates by Joomlashack